Ecco le app vincitrici dell’Apple Design Award 2018

Ecco le app vincitrici dell’Apple Design Award 2018:

Florence (Australia) – un libro di racconti interattivo che fonde elementi del gaming e dei fumetti per esplorare le gioie e i dolori dell’innamoramento.

Agenda (Olanda) – Agenda che adotta un nuovo approccio al prendere appunti su Mac, grazie alla combinazione di scrittura, calendario e task manager in una timeline che offre un’immagine chiara del passato, del presente e del futuro.

iTranslate Converse (Austria) — trasforma iPhone e Apple Watch in un dispositivo di traduzione bidirezionale.

Calzy 3 (India) – calcolatrice altamente personalizzabile che utilizza molte tecnologie iOS per offrire diverse funzioni: Multitasking, Face ID e Touch ID per visualizzare in privato cronologia e preferiti salvati; Drag & Drop per condividere risultati in altre app; integrazione di iMessage, ricerca Spotlight per risultati salvati fra i preferiti; iCloud Sync e Handoff, per eseguire calcoli matematici giornalieri in modo elegante.

Alto’s Odyssey (Canada) — viaggio infinito nel sandboarding con gameplay intuitivo e utilizzo del 3D Touch e del feedback aptico

Oddmar (Turchia) — livelli disegnati a mano e colonna sonora cinematografica, gioco a scorrimento laterale a tema Vichinghi

Frost (Austria) — puzzle game a forma libera

Bandimal (Finlandia) — software per comporre musica a misura di bambino. Il focus è sulla creatività: niente note, niente accordi, niente regole, niente spartiti.

Playdead’s INSIDE (Danimarca) — rompicapo che è stato ottimizzato per iPhone, iPad e Apple TV.

Triton Sponge (USA) — innovativa app per iPad utilizzata nelle sale operatorie per calcolare rapidamente e tenere traccia delle perdite di sangue raccolte dalle spugne chirurgiche e dai contenitori di aspirazione.

Lascia un commento