Heart FM 94.3, the latest local radio station is formed…

Radio Galaxy started broadcasting just after the turn of the…

GIVING GREAT MUSIC A HOME

Di

0 pensiero su “adult contemporary”
  1. Hai perfettamente ragione Fratello, il nucleare è bello…..solo se utilizzato da Duke Nukem in un videogioco però

  2. QUESTO VIDEO NON SI AVVERERA’!!!!!!! L’ITALIA SI E’ ESPRESSA!!!! NO AL NUCLEARE!!!!! EVVAI!!!!!!!!!! GRAZIE A TUTTI PER IL MERAVIGLIOSO 94,74% DI SI E AL 56,99% DI PERSONE CHE HANNO VOTATO!!!

  3. a posteriori… magari stavo a casa.
    Milano nuclearizzata
    può essere solo una figata!

  4. Complimenti bel cortometraggio, anche la qualità video è ottima, anche se all’inizio la messa a fuoco è un pò troppo sfuocata (forse volutamente, ma comunque eccessivo). Anchio sto per cominciare a far un cortometraggio, il mio si basa su diverse tematiche: Adolescenza, musica, cirsi, crisi affrontata da un adolescente, risparmi, insomma un pò di tutto per descrivere le difficoltà che hanno i giovani al giorno d’oggi. Ancora complimenti.

  5. pienamente daccordo,la gente deve imparare a cercarla la verita e non a criticarla e basta

  6. I VERI giornalisti in italia sono davvero pochi. seguiamoli con scrupolo ed attenzione perchè svolgono un servizio importante per il pubblico. Buon lavoro Claudio. con stima e rispetto.

  7. Molto bello e allo stesso tempo molto inquietante…le musiche sono perfette, davvero un ottimo lavoro! =)

  8. Posso solo dire che mia figlia insieme agli altri ragazzi é stata davvero brava!!!Grande rebecca/noemi mi hai commosso

  9. Che magnifica scuola la Santomauro! Congratulazioni ai ragazzi e agli organizzatori che hanno portato avanti il progetto!

  10. Bellissimo cortometraggio! Complimenti ragazzi!!!
    un plauso alla scuola Santomauro che permette questi progetti.

  11. complimenti per il corto,si vede davvero lo stile e l’eleganza dell’autore,l’unica pecca è la traduzione inglese che invece di “the play of silence” dovrebbe essere “the game of silence” dato che “to play” è il verbo all’infinito,comunque bravi 🙂

  12. “Il segreto di Alice” ha vinto il Primo Premio (sez. Scuola) del 16° International Film Festival “Inventa un Film ” di Lenola. Un premio importante e gratificante ricevuto da una giuria qualificata che lo scelto tra altri lavori di ottima qualità e realizzati anche con risorse e mezzi superiori. Condivido questo premio con i ragazzi e tutta la scuola che ne ha consentito la realizzazione. Olè.

  13. Le vostre doti artistiche sono fuori discussione ! Forse può interessarvi questo progetto http://www.webalice.it/corrado-allegro/index.html

    Bravi !

  14. Bellissimo!

    Potete passare da qui per piacere?
    BLACKOUT – Cortometraggio Thriller/Mistero Grazie e ancora complimenti!!

  15. stupendo!!!!!!! e soprattutto ama chi ti ama non chi ti sfugge,ama la persona che x te si distrugge

  16. Questo è davvero un cortometraggio fatto coi fiocchi! I miei più grandiosi complimenti ragazzi, è davvero un buon, buonissimo anzi ottimo lavoro! bravi veramente! Sia in recitazione, montaggio, TUTTO! Mi è piaciuto assai! 

  17. Ciao, abbiamo deciso di non specificare alcuni dettagli, come appunto “regia di”, perché volevamo (e così è stato) che fosse un lavoro di gruppo, scritto e diretto confrontandoci ogni volta sulle immagini e sulle scelte di scrittura.
    Seppure ci sia sempre chi da uno stile alle immagini e al tipo di storia da raccontare, abbiamo preferito mostrarlo come un lavoro a più mani. 

  18. Allora, non so quanto mi sia piaciuto ma trovo che uno stile ci sia, più nella dinamica temporale e nelle sospensioni, dunque nella regia, che nelle inquadrature o nella sceneggiatura.
     Azzeccate le ambientazioni e la figura del contadino.

  19. Ti ringrazio per aver commentato questo particolare; la dinamica “registica” pensata prevedeva un distacco, una distanza tra soggetti e ambiente, noterai l’assenza di molti pp ed il prevalere di figure intere. 

    Grazie dell’attenzione.

  20. Sì, avevo notato l’uso prevalente di campi medio lunghi che sicuramente aiutano a descrivere lo spazio e il tempo e quindi le distanze come volevate.

  21. @pseudonimolibero Esatto, ci auguriamo che te segua ancora i nostri lavori, risponderemo nuovamente ai tuoi dubbi. 
    un saluto da Laborafilm.

  22. S T U P E N D O… non perchè muore Serena, ma perchè potrebbe dare un’insegnamento a certi giovani di oggi!!!

  23. alice fatti crescere un po’ le sopracciglia va’. bruttino robby, comunque girato da dio!! E’ bellissimo.

  24. terribile il finale… ;(
    comunque bellissimo cavallo e bellissimo filmino…

  25. Bravissimi ragazzi, mi avete fatto commuovere, questi sono video che insegnano tanto tanto, e non i video stupidi che si trovano su youtube che non sono per niente costruttivi! Grazie davvero! =)

  26. Idea al quanto interessante. Con qualche modifica e magari un budget più alto può diventare molto competitivo. In ogni caso estendetevi nel campo horror paranormale. potreste fare faville.

  27. Sei stata eccezionale perché il corto contiene un messaggio molto importante che viene mascherato dall’angoscia che ti mette il film. Continua così!

  28. è fatto davvero bene al di la dei contenuti, le riprese, la musica, i suoni aggiunti in montaggio davvero bello

  29. Ciao Rasputin, dimmi pure, ti ha per caso disturbato il decentramento di alcune inquadrature? Per il resto il campo controcampo del dialogo iniziale non mi sembra che presenti “errori”, a cosa ti riferisci in particolare?
    un saluto

  30. si all’inizio manda in confusione la scelta di spostare la telecamera con inquadrature che spaziano su i 360°

  31. Capisco a cosa ti riferisci; è una cosa che chiaramente abbiamo scelto consapevolmente, per “ribaltare” l’interrogatorio da un punto di vista diverso, e all’atto della “bugia” del contadino appoggiarci al linguaggio filmico. Tuttavia è vero, può risultare un procedimento non proprio riuscito. 

  32. Ti ringraziamo molto della gentilezza; da parte nostra, l’impegno vuole essere direttamente proporzionale al succedersi di progetti. Mi auguro che te ci segua ancora, un saluto da tutti noi “Rasputin”!

  33. L’ ho interpretato cosi:
    Il gioco del silenzio si impara a scuola da piccoli. Consiste nel mandare un alunno alla lavagna e questo ,dopo che ha nascosto un pezzetto di gesso in una delle sue due mani , è tenuto a chiamare il bambino che fra tutta la classe fa più silenzio. Il bambino dovrà indovinare in che mano è il gessetto e se indovina prende il posto del bambino alla lavagna altrimenti torna al posto.
    Questo corto inizia facendoci sentire delle voci di bambini che parlano , ma non ci sono . Subito dopo viene inquadrata una bambina con un vestito bianco con gli occhi chiusi , poi ci viene mostrata un altra figura con un vestito nero , e capiamo che è una bambina,dalle mani , ma non ne vediamo il volto.
    Durante la scelta si auto-lesiona il pollice come fa una persona stressata o depressa  che sfoga lo stress ,lesionandosi. Mentre accade questo : sentiamo di nuovo le voci dei bambini che fuoriescono come il sangue fuoriesce dalla ferita auto inferta . Portando il dito alla bocca spariscono le voci e il sangue , come se avesse voluto riportare tutto al suo interno . Le voci dei bambini che si sentono all’ inizio e in questo punto sono come dei ricordi che immaginandoli vengono fuori e rimbombano dentro di se. A questo punto la bambina fa la sua scelta opta per la sinistra , ma il gessetto non c’ è allora lei comincia ad entrare nel suo vestito per poi scomparire in esso , i bottoni cadono dai vestiti e diventano chiodi , chiodi che potrebbero rappresentare il dolore della vita e che ora non sono più conficcati nel corpo , come se finalmente se ne liberasse , ma una mano li coglie e li porta con se nell’ oscurità , come se non volesse dimenticare si porta tutto dentro.
    La bambina con il vestito nero apre anche l’ altra mano dove nemmeno li c’ è il gesso e alla fine scopriamo il suo volto che è lo stesso di quello con la bambina con il vestito bianco. Si gira come se rivolvesse lo sguardo a qualcuno , ma qualcuno che non c’ è , quella bambina è sola e il corto finisce con la bambina che lascia cadere le sue braccia , abbassando lo sguardo in basso in segno di rassegnazione alla solitudine.
    Quindi questa opera rappresenta la solitudine . Questa bambina immagina se stessa come suo alterego , vestita di bianco e il bianco è il colore della vita , mentre lei rappresenta la morte , essendo sola non ha di che gioire ed immagina di giocare con un altra se stessa  , immagina le voci allegre dei coetanei. Questo che dovrebbe essere il gioco del silenzio in realtà gioco non è , perchè il silenzio è la sua realtà.

  34. Fantastici tutti quanti.Nuova iscritta:)!
    (Ignoranti e stupidi quelli che hanno messo ‘non mi piace’..)

  35. Fantastico! veramente ben fatto!!! L’esatta definizione di un “corto”!! Complimenti

  36. bel lavoro in tutto e per tutto. Posso sapere quale attrezzatura avete usato per girare le scene?

  37. Io l’ho interpretato così: Il gioco del silenzio serve per far star tranquilli i bambini appunto in silenzio, senza parlare. La ragazza è triste e depressa, non vuole però parlarne.  Rimane in silenzio continuando il gioco con se stessa: quando però sbaglia si ritira all’interno in attesa, le sue sofferenze sotto forma di chiodi vengono fuori per poi essere ingurgitate. Ma quando l’altra mano si apre si capisce che non c’è mai stato nessun gioco del silenzio, è solo una sua illusione, non può continuare a stare zitta. Quella lei silenziosa è un errore e come tale scompare.
    Il silenzio non è mai la risposta giusta.

  38. E’ geniale. Guardandolo ho come rievocato le sensazioni di soggezione e imbarazzo durante il gioco del silenzio davanti ad una classe. Questo corto riesce veramente ad esprimerlo. Compreso il gesto del dito. Con semplicità surreale come fosse un sogno o meglio un incubo. Ci vedo per filo e per segno l’angoscia della solitudine la paura dell’errore, il peso di sbagliare, il vuoto che si prova quando si è molto tristi. Mi ci rivedo io stessa. Complimenti.

  39. Un elemento fondamentale è la mano col dito ferito.
    La ragazza fa una scelta dettata da un dolore,che tenta di nascondere,appunto lavando via il sangue con la sua bocca.
    Quando capisce che la scelta era sbagliata,tenta di liberarsi dal dolore che la faceva tacere,i chiodi,ma tenta sempre di nasconderlo.
    Alla fine arriva ad una conclusione:era lei stessa,il suo stesso dolore a porle il problema,e perciò non riusciva a risolverlo in nessuna maniera.
    In sostanza,il dolore è causa di problemi,e pensiamo che lo stesso sia la soluzione,per poi capire che è solo un’illusione.

  40. Ma è al contrario, perdiana!
    Comunque poetico e commovente. Sembra “Il piccolo principe”.

  41. sarà tipo la 5 volta che guardo questo corto, e le prime volte mi ha fatto anche piangere, adoro questi cortomertaggi, complimenti a tutti

  42. 0:25 “The play of silence” ??? Nooo, ma dai ?? veramente ? Non e’ che magari sara’ …. “Silence game”, eh ???

  43. io ho persino piantoo si possono sapere come si chiamano gli attori 😭😭😭😭😭😭😭

  44. Ma qui non c’è nulla che faccia pensare al suicidio come nel piccolo principe. È al contrario per aggirare i diritti di copyright

  45. Bello bello bello. La parte più bella è quando la sua anima lo accarezza alla fine. Adorabile. Complimenti!!!!

  46. Confesso che come video mi è sembrato alquanto inquietante, ma non posso dire che non sia bello.
    Mi è piaciuto, mi sono completamente fottuto il cervello da tanto era intricato come filmato, ma mi è comunque piaciuto!

  47. io voglio sapere come la gente metta dislike a queste opere d arte
    …ci sono dei ragazzi che si sono impegnati nel farlo

  48. che tristezza ….. dio in quel momento per salvare una ragazzi che ha tanto da vivere dovera

  49. bellissimo cortometraggio, toccante…
    Ho apprezzato molto anche il Poster dei Litfiba attaccato nella stanza dove Ferdinando suona

  50. davvero molto bello, complimenti a tutti. Peccato che lavori come questo non abbiano più la pubblicità che meriterebbero. Bravi 🙂

  51. Comunque Elisabetta non c’è molto da spiegare questa ragazza é depressa pensa di Aver fatto una scelta (diciamo scelta) sbagliata e quindi si chiudi in se stessa (perché pensa di aver sbagliato)
    Ma l’altra persona voleva aiutarla (quando gli ha dato la mano)
    😊

  52. Non c’è molto da spiegare beh
    Questa “donna” é depressa,molto depressa
    E quindi si racchiude in se stessa così tanto da diciamo “autodistruggersi”
    Pensa di aver sbagliato che non ci sia nessuno ma l’altra ragazza quando gli ha TESO LE MANI voleva aiutarla.
    Io l’ho interpretata così 😊

  53. +Michi Verde acqua c’è non erano mani di un’altra ragazza ma era un inganno..
    Hai in mentre il gioco del gessetto?

  54. +Michi Verde acqua c’è no scusami le mani non erano di un’altra ragazza
    Ma sue…
    C’è era un inganno..
    Hai in mente il gioco del gessetto?

  55. Praticamente questa ragazza é depressa e anche tanto
    Si racchiude in se stessa perché pensa di aver sbagliato..
    Quindi chiudendosi in se stessa si é AUTODISTRUTTA..
    è quando alla fine delle braccia si erano tese..
    Erano le sue…
    Visto Che era un inganno
    Hai in mente il gioco del gessetto?
    Ecco

  56. La ragazza si trova in un luogo asettico, apparentemente vuoto, se non fosse per un’altra che sta giocando con lei e per delle voci allegre e spensierate di bambini o adolescenti nelle vicinanze o addirittura accanto a lei, ma la ragazza preferisce continuare a “giocare” con le sue ossessioni, con il silenzio e con la malattia piuttosto che lasciarsi andare e capire che in realtà non esiste giusto o sbagliato, ciò che invece la sua malattia vuole farle credere: infatti quando lei “sbaglia” a scegliere la mano (ma in realtà non ha sbagliato perchè era solo un inganno) si ritira in se stessa sentendosi inutile e incompresa dal resto del mondo; prima di fare ciò però tenta un ultimo gesto disperato liberandosi dai chiodi (che io ho interpretato come ossessioni) che la opprimevano totalmente, ma non è abbastanza forte da riuscire a gettarli davvero; preferisce riprenderli e tenerli tutti. Alla fine, quando la malattia svela il suo inganno, è troppo tardi perchè la ragazza che prima era un’entità separata da essa diventa la malattia e non è più in grado di ridare forma al vestito bianco (la sua identità prima della fagocitazione da parte della malattia).

  57. Secondo una fan-theory che ho letto il bambino sarebbe Bert di Mary Poppins…

  58. Ciao Giacomo sono quell’alunna che ha fatto la Gatta a Parigi che hai avuto oggi per spiegare Come nasce un film …

  59. secondo me, non c’è verita nella parole;
    conoscere il fuoco significa bruciarsi

  60. i miei complimenti, davvero bello! Bravissimi tutti, in modo speciale Paolo

  61. Grazie mille! Si, Paolo è stato formidabile. Speriamo che il messaggio sia arrivato chiaro e forte.

  62. ragazzi ci è sfuggito il colore di lei prima e dopo …..nel silenzio si è svestita per un nuovo abito quello che teoricamente non si vede …… non sono d’accordo con chi asserisce che nel silenzio ce distruzione ,nel silenzio si impara ad essere autonomi e conoscere meglio se stessi,questo non è un gioco ma ciò che rappresenta ognuno di noi ……..

  63. Il finale in verità è positivo, il paese abbandonato non è un vero paese, bensì la sua mente, il suo cuore, privi di ogni paura❣️

  64. È quello che volevamo fare con questo corometraggio, grazie mille per il supporto ☺️

  65. Come si chiama la canzone finale? Poi in che paese L’avete girato? Complementi bel video😉

  66. MrLoptus Ho pensato alle Cosmicomiche quando il bambino con la scala corta viene attratto dalla luna. bel cartone!

  67. solo 😭😭😭😭😭😭😭😭😭😢😢😢😣😣 giusto la vita.va avanti e bisogna viverla.fino in fondo sti padri o madri di merda che non capiscono cosa quel dire affetto lui e il bambino più forte e genio del mondo

  68. i ragazzi hanno troppo per questo fanno così ma quando c’è bisogno di dare si tirano indietro pure i genitori che di questi ragazzi hanno paura

  69. Io penso che la situazione sia più complessa e delicata di ciò che pensiamo. Molti ragazzi al giorno d’oggi hanno veramente troppo e su questo ci giocano, ma è anche vero che un sacco di bambini invece non hanno niente, e tutto ciò che vorrebbero avere sarebbe una mamma e un papà.

  70. La canzone finale è River Flows In You 🙂 Il cortometraggio è stato girato in Sardegna, in un piccolo paesino di montagna.

  71. Dio solo sa quanto io abbia sofferto da bambino, ragazzo, adolescente fino a d’ora. Ho passato metà della mia vita subendo violenze dai miei compagni e da mio padre, ogni santo giorno avevo qualche ferita o botta. Le maestre mi chiedevano se mi ero fatto male o altro, io gli rispondevo sempre di si, inventavo scuse perché se avrei detto la verità tra i miei compagni e mio padre beh potete immaginare. Mia madre subiva lo stesso trattamento che subivo io ovvero la picchiava, ci picchiava per cose senza senso, perché era arabbiato per qualcosa che magari era sucesso al lavoro o semplicemente perché era stanco. Ogni volta che tornava da casa io mi nascondevo in cameretta perché avevo paura di lui…o che mi facesse del male. Ricordo che ero alle superiori il primo anno io avevo l’abitudine di bere molto e quindi il più delle volte dimenticavo l’acqua a casa sua così la prendevo alle macchinette. Un giorno mio padre andò a vedere dentro alla mia cartella, in realtà lo faceva sempre, comunque trovò la bottiglietta dell’acqua e si incazzo un una maniera paurosa, incominciò a darmi pugni, sberle, calci e tanto altro. Io ovviamente non potevo fare nulla era un 14anni non potevo fare molto. Mi sedetti sul letto lui si avvicinò come se niente fosse sucesso io avevo il labbro spaccato e botte ovunque, e…..si sedette difianco a me mi chiese se mi faceva male poi tutto ad un tratto mi diede un pugno forte alle costole, facevo fatica a respirare avevo paura ero lì che soffrivo come un cane. ma mi feci forza e andai a scuola presi il mio treno ovviamente tutto dolorante. Scusate ma finisco qui perché è troppo dura pensate sono passati 21anni e ne soffro ancora.

  72. ho molto da dire e che vorrei dire ma me lo tengo dentro come ho sempre fatto, io sono così mi tengo il mio dolore e non lo faccio vedere a nessuno, lo nascondo faccio finta di ridere o di divertirmi ma in realtà soffro ancora. Ma la vita va avanti e se un giorno sarò padre non vorrei essere come il mio un mostro. Comunque complimenti per il video molto bello e interessante😁😁

  73. Mi sto mettendo a piangere perché dopo questo filmato o capito tante cose, al piccolo Paolo mancha l affetto dei suoi genitori

  74. 😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😣😢😢😢😢😢😢😢😢😣😢😣😢😣😢😣

  75. Fa piangere è meglio non vederlo ! Io amo i contrometraggi ma uno di questo genere non ho visto!

  76. Meow- Town io no…. non ho capito… tu come lo interpreti? fanno una sorta di pulizia liberatoria delle stelle cadenti ( che potrebbero essere i sogni, i desideri o i pensieri delle persone ) per fare in modo che ci sia sempre le spazio per quelli nuovi? non mi viene in mente un’altra interpretazione al momento…

  77. metta like al commento chi ha pianto è si è commosso 😢😢😢😢😢😢😢😢( io)

  78. 🙁🙁🙁🙁🙁🙁🙁🙁🙁🙁🙁🙁🙁🙁🙁🙁😟😟😟😟😟😟😟😟😟😟😢😢😢😢😢😢

  79. Mamma miaa mi fa piacere tantissimissimo simo piacere per il bambino davvero la storia più triste del mondo!!!😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢

  80. Alessandro Calzana hai ragione, Sono stupide che perso no che prendono in giro i più piccoli… Ma se una persona e stronza non si puo fare niente

  81. Alessandro Calzana grazie.
    pensate che io non volevo andare alle medie per colpa dei bulli.
    Ma dopo ho capito che i bulli sono le persone che si sentono inferiori a te e quindi ti prendono in giro.
    Comunque a scuola nostra ce uno che lancia i petardi fuori da scuola! !!!

  82. inquietante..
    significa che le nostre scelte ci sconvolgono ma che nn cambiano niente xké di niente sono fatte…forse…una spiegazione dell’autore sarebbe carina…

  83. Brava anche qui. Adesso devo avere paura di te? Se ci rivedremo, manterrò una certa distanza. Non si sa mai ahahahah

  84. jackpot 45 finta, è un cortometraggio, ma purtroppo nel mondo cose del genere accadono

  85. Samir Hassan certo, è un cortometraggio, ma bisogna pensare che purtroppo queste cose accadono realmente

  86. bravo Paolo e tutti gli altri che recitano, (Paolo è un mio compagno di classe e oggi l abbiamo visto a scuola questo video)

  87. Gabry_2005 purtroppo si ho avuto un padre di merda scusa per la parola. Non c’era mai, quando sono nato non c’era, si incazzava talmente tanto da letteralmente farmi usare ire sangue dalla bocca e avevo 8 anni e via dicendo quindi immagina tu. Fino al compimento di 18 anni ero libero ma ormai mio padre mi ha segnato la vita è non posso più tornare indietro per cambiare le cose.

  88. Subir subtitulos en español . la mujer fria y fatal , el hombre calido y tierno , final con Patty Pravo la bambola soundtrack acertado al final

  89. grazieeee Annina! 😀 spero tu stia bene..Fatti sentire, mi fa piacere :-* un bacione

  90. povero ma come ai fatto a fare io video e afarlo muovere dal alto la telecamera e non e vero pero mi a fato comuovere

  91. video bellissimo,commovente, mi ha fatto piangere tantissimo….certo c è da dire che ľubriacone fra i giornali poteva tenersi il compagno di stanza….bravo chi ľ ha idealizzato perché sul serio….sto ancora piangendo

  92. io la ho pensata in questo modo:
    questa ragazzina è gentile, buona, pura, difatti è rappresentata con un abito bianco, ma abbandonata da tutti e senza nessuno. Peró lei spera e spera che un giorno qualcuno sia suo amico o le voglia bene…
    Quando nella sua mente fa il gioco del silenzio, si graffia il pollice e lì si sentono bambini o ragazzini che ridono, ma per me non ridono perchè sono felici, ma perchè la stanno DEridendo, allora lei li ignora succhiando il sangue del taglio che si è fatta, poi i bambini non si sentono piú, quando però sceglie la mano che secondo lei è sbagliata, si rinchiude in se stessa (scendendo nel vestito) e i bottoni diventano chiodi, che rappresentano il suo dolore, che peró lei tiene per sè. Poi, neanche nell’altra mano c’è un gessetto, che per me sta a significare l’inganno che le hanno fatto, ma alla fine, la ragazzina nel vestito nero è lei, perchè è cambiata, ha capito che per lei non c’è posto vicino a qualcuno e decide di diventare cattiva, spenta, come il nero, ricambiando a tutte le persone che la hanno trattata male e con cattiveria quello che hanno fatto a lei.

  93. Tra le varie interpretazioni ho trovato che le voci potrebbero rappresentare gli altri, il giudizio.

  94. I chiodi le sofferenze quotidiane e di tutta una vita che siamo costretti a portarci addosso, che pungono attraverso il nostro vestito.
    Il vestito rappresenta come ci mostriamo agli altri e dunque come loro ci vedono ma solo in apparenza poiché all’ultimo momento la ragazza entra dentro il vestito facendo capire che dentro c’è spazio, c’è qualcosa di più rispetto a quello che da fuori non si può vedere.

  95. Alla fine la ragazza che le ha proposto di fare il gioco non si rivela che essere altri se non sè stessa perché quella a scegliere la sua vita, i suoi comportamenti, rapporti con gli altri e l’intera vita non era qualcun altro ma appunto sè stessa.

  96. mi dispiace moltissimo per quel bambino poverino😣😢😭😢😭😢😢😭😭😢😢😭😭

  97. io sono un’insegnante e farò vedere questo video ai miei alunni delle medie, per vedere le riflessioni che vengono fuori, sono curiosa

  98. E poi ci sono io, che non capisco ca*zo se non leggo i commenti…
    Comunque bel video, il significato è molto profondo.

  99. Andrea Molteni dipende che accezione si vuole dare al silenzio nel gioco… sono entrambe giuste ma nella prima versione (the play of silence, che comunque sarebbe game) il silenzio è più importante nella seconda invece predomina il concetto di gioco.
    A mio avviso però play non sta per giocare ma per opera-teatro-recita cosa che calzerebbe meglio per il concetto espresso nel video.

  100. Io credo che la ragazza si sia volontariamente separata dal resto del mondo, e per lei le risate o comunque il contatto con il mondo è dolore “visibile”, rappresentato in questo caso dal taglio sul pollice.
    Decide allora di mettere alla prova sé stessa ma si auto illude, perché entrambe le mani sono vuote eppure non si accorge di essersi solo auto ingannata in una mania che esiste solo in lei.
    Delusa da sé stessa e capendo che per lei non c’è posto né con gli altri né con sé stessa decide di auto fagocitarsi e di “ingoiare” i simboli del suo vero dolore, ma che a differenza di quello “esterno” rappresentato dal taglio sul pollice è un dolore “interno” rappresentato dai chiodi che le trafiggevano il corpo ma che a tutti apparivano come comuni bottoni.
    L’unica cosa che resta della sua persona è la sua mania, pronta ad entrare nella vita di qualcun altro sotto sembianze diverse e con altri giochi di auto inganno.
    Può essere quindi vista come una critica alla slitudine esistenziale, al “vuoto” che sembra avvolgere alcuni di noi.
    Comunque, resta uno dei video più inquietanti di Youtube Italia

  101. Molti complimenti al fautore del video. L’unica cosa che mi ha dato fastidio è stato il fatto che dopo averlo visto mi sono svegliata al pronto soccorso per una delle mie crisi psicotiche. Ho iniziato con la tachicardia quando la ragazza ha iniziato a ritirarsi nel vestito e poi ricordo solo fame d’aria e la ragazza che esce dal pc e mi si avvicina minacciosamente…..mi hanno poi riferito i miei che ho iniziato a infilare le braccia nella felpa e gridare, poi vabbè ho fatto pipi addosso e poi mi hanno caricata in macchina. Detto ciò, bellissimo video.

  102. Samir Hassan veramente complimenti mi hai fatto capire quanto la vita sia difficile ma possiamo anche farcela,grazie

  103. è … LEGGERMENTE … inquietante … ma c’è il significato (che non ho ancora colto ) comunque molto bello 😉😙😘

  104. E come dire essere in un wormhole che ti porta Al di la’ di quella che noi chiamiamo normalita

  105. per me il significato e che questa ragazzina e mooolto depressa e sola e quando li esce dalla ferita il sangue si sentono dei bambini che la prendono in giro e allora lei succhia il sangue e porta quei ricordi dentro di se perche quella ferita rappresenta il dolore che prova nell anima e si tiene tutto dentro e nn dice niente a nessuno allora si avvicina all altra bambina con il vestito nero che in realtà e se stessa e sceglie la mano sinistra e pensa di aver sbagliato allora entra dentro il vestito,e come se si nascondesse,come se si risucchiasse dentro di se, si rifuguasse tutta sola perdendo la fiducia in se stessa. allora poi cadono i chiodi che lei poi li prende e li porta con se come se si rifuguasse portando tutte le sue sofferenze tutto quel peso. allora la bambina fa vedere l altra mano e nn ce nulla ma ormai e troppo tardi…e quella bambina col vestito nero che in realtà e la stessa persona,rappresenta la bambina di ora che si ricorda quello che è successo cioe una bambina che le si era avvicinata e l aveva ingannata o fatto uno scherzo qualcosa del genere allora lei ha pensato che è inutile ha perso la fiducia in se stessa e ha preferito starsene sola a soffrire e ricordare quei orrendi momenti tenendosi tutto per se.e questo insegna che nonostante le difficoltà bisogna parlarne con qualcuno o se si soffre di bullismo bisogna parlarne per risolvere la questione e nn soffrire ecc.(secondo me)

  106. Giuly Blaziken molti hanno riflettuto sul carattere della donna ma pochi, secondo me, hanno capito il vero significato. Li capisco anche io ho avuto difficoltà a capirlo del tutto e tutt’ora mi è misterioso, convincerò i miei colleghi a provare a fare un lavoro su ciò

  107. bellissimo il corto a parte il “the play of silence” …. al massimo GAME. Ma a parte questo è realizzato da Dio

  108. Si si grazie l’episodio è successo qualche giorno fa, l’ho scritto naturalmente dopo che sono tornata a casa e che mi sono ripresa un po’ 🙂 Grazie ai nuovi farmaci ho crisi sporadiche ormai dunque è stato solo un video diciamo….troppo “forte” per me per il momento ma sto meglio 🙂 Forse dovrei evitare di guardare video impegnativi!!!

  109. veramente stupendo per essere un video italiano ma… che cosa stracazzo ho appena visto!?!?!

  110. I personaggi sono in qualche modo i “responsabili” della fasi lunari, non hanno svuotato la luna hanno spostato le stelle per fare passare ad un’altra fase lunare… penso 🙂

  111. Mi è piaciuto tantissimo questo cortometraggio ,ha veramente un significato inportante ed è riuscito a traspettermelo, complimenti.

  112. spero che quel bimbo abbia trovato una famiglia e che viva felice e ci tengo perché selo merita😘

  113. Paolo non ti arrendere mai so che è dura però non mollare mai,se per te non è vita,lo è anche se non perfetta

  114. Il padre😢😢😢il padre non sapeva che il figlio era meglio di tutto anche dei soldi di tutto

  115. Io mi sono messo a piangere quando ha detto che la madre non c’e più e ho pensato se la mia morisse cosa succederebbe alla mia famiglia

  116. LEOLUKE GAMER Si vede che tu non hai mai visto un cortometraggio contro il bullismo…

  117. ckck non riesco a trattenersi se cero io gli davo da mangiare da bere e suo padre era solo uno scemo ;(

  118. le due ragazze che si vedono nel video in realtà non esistono. … è sempre e solo la protagonista . .. è un gioco con l’altra parte di se stessa. ..ognuno di noi ha un lato positivo e l’altro negativo; un lato nascosto e un lato no (e questo nel video è sottolineato dal colore del vestito. .)e siamo sempre e solo noi a nutrire uno piuttosto che l’altro fino a farlo emergere facendolo prevaricare a volte definitivamente. il video ci fa capire come le nostre sensazioni più profonde il nostro modo di vedere le cose possono influenzare la nostra personalità e la nostra vita rispetto ad un problema.

  119. Chi mette 👎 è un cretino😣. Mi sono commossa come mai avevo fatto prima nella mia vita!!! 😭😖

  120. ti meriti tutto il bene della vita lasciati tutto alle spalle e vi ci una vita felice

  121. LIDEL io oggi è non capisco come ci sono capitato in questo video… Però è bello da vedere dai 😉

  122. Poi ci sono io che se mi pestavano andavo con i miei amici e facevo vedere a quelle merde cosa avevano fatto a me

  123. menomale che e un film pero lo stesso piango midispice 😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭

  124. L’EryGamer Akire Non ne ho idea: è un po’la loro peculiarità.
    anche se alcuni cominciano in un modo abbastanza triste per concludersi bene

  125. vorrei salvarlo il suo papà era un maniaco se saprei dove si trovasse lo salverei immediatamente

  126. COMPLIMENTI👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏/😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢

  127. complimenti commovente ho pianto tantissimo ve lo giuro 😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭

  128. date migliori di Luke a questo bambino gentile😭😭😭😭😭😭😭😭😭👍👍👍

  129. povero bambino io se lo incontravo li davo da mangiare e bere.Ho pianto perché è una storia veramente triste😢😢😢😢😢😢

  130. bravissimaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  131. MARCO MB sai io sono vittima di bullismo solo perchè sono la prima della classe e a volte non provo le mie emozioni ad esempio sono a una festa e i bulli mi mettono in imbarazzo mostrando a le mie amiche le foto che mi scattavano quando facevo la doccia ,le femmine cercavano di rubarmi il fidanzato,prendevano il mio diario segreto e ad alta voce dicevano i miei segreti a tutti…e io facevo finta di niente come se nessuno avrebbe sbattuto neanche una palpebra e dicevo sempre se potevo andare in bagno ma lì ci andavo solo a piangere ma mi prendevano a pugni e mi facevano bere i bisognini dei bagni e quando tornavo a casa mi chiudevo nella mia camera fino a dimenticarmi di esistere non parlavo neanche più con mia mamma ma ora sono coraggiosa e non penso al passato penso al presente mi ribello e ho di nuovo le mie care amiche.
    RICORDA CHE SE PENSI AL PASSATO TI PERDI IL FUTURO!!!!!!!!!!

  132. mi dispiace tanto per quel bambino😞😞😢😢non si meritava di aver perso la madre e di esser cacciato fuori di casa dal padre. io se lo vedo per strada gli do da mangiare e da bere.

  133. Cristina Rossi io invece,al posto di dire che la ragazza tenta di privarsi delle sue ossessioni, direi che visto che si é rinchiusa in se stessa che si é conosciuta meglio e ha scoperto che le sue ossessioni erano inutili, ma nonostante tutto ha preferito tenersele

  134. 😢da quando lo visto non riesco più a mangiare o bere mi sono emozionata troppo,anche se ho solo 12 anni io lo capisco quel piccolo e mi dispiace sia per lui che per tutti i bambini le bambine gli adulti e le adulte come lui😢

  135. oh 😭😭già l’inizio che è morta sua mamma 💞💞💞io se lo avrei visto lo porterei subito a casa mia 💜💜💜

  136. e poi quella macchina che manco gli frega non si ferma se si spostava bene sennò addio

  137. io vorrei capire cosa hanno nel cuore tutti quelli che hanno messo dislike poiché ce gente che vive proprio in questo modo e vorrei anche vedere cosa farebbero in un momento del genere…..

  138. Cristina Rossi Grazie, non avevo capito una cippa , poi ho guardato i commenti e per fortuna ho trovato il tuo …
    thanks
    💙
    Comunque Il video è inquinante, parecchio

  139. Io l’ho interpretato in questo modo:La ragazza con il vestito bianco in questione soffre di una grave depressione interiore, tanto che si isola da tutto e da tutti nel suo “mondo” bianco spoglio, privo di qualsiasi persona, cosa ed emozione (questo spiega rumorio delle allegre grida dei bambini che giocano nello vicinanze) nel suo mondo vi è solo un’altra apparente ragazza (che rappresenta secondo il mio punto di vista la depressione) con cui inizia a giocare al gioco che vediamo nel cortometraggio (come potete vedere la ragazzina è indecisa se continuare o meno, perché nel profondo sa che se ne dovrebbe sbarazzare, tanto da tagliuzzarsi il pollice e strattonarsi il vestito) , ma quando la ragazza dal vestito bianco sbaglia, inizia a chiudersi in se stessa, con un grande desiderio di sbarazzarsi di tutti i suoi problemi (che vengono rappresentati da chiodi) ma purtroppo è ormai troppo tardi sbarazzarsene, quindi la ragazza decide di riprenderli e di portarseli con lei per tutta la vita. Alla fine vediamo che il gioco della depressione (ragazza dal vestito nero) era solo un inganno e ormai era diventata parte della ragazza dal vestito bianco, tanto da lasciare il suo abito (che secondo me rappresentava ancora la sua sanità mentale) e prendere posto in quello nero della depressione.

  140. 😣😣😣😣😣😣😣😢😢😢😢😢😢😭😭😭😭😭😭😢😢😭😦😦😳😳

  141. quella gente nel è proprio malvagia 😤😤😤😤😤😤😤😤😲😲😲😲😲😡😡😡😡😡😠😠

  142. bravissima…davvero tutte le caratteristiche per un cortometraggio del genere,sei una bellissima ragazza,continua così?

  143. 😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢

  144. Really well-filmed engaging story I do not know if this really happened but it hates all your soul

  145. ciao Marianna, non ne so niente. se hai Facebook aggiungimi ne parliamo meglio in privato. grazie!

  146. bravissima è il miglior cortometraggio che io abbia mai visto sei fantastica brava ???????

  147. POVEROOO😢😢 GLI DAREI CIBO OGNI GIORNO 😢😢😢 I BULLI SONO LE PERSONE PIÙ STRONZEEE E IMBWCILLI

  148. bravissimi tutti e bellissimi soprattutto bellissima e bravissima ti adoro iscritta ❤❤❤❤❤

  149. Ciao! Non so se siamo ancora in tempo, se sì, e se vuoi, scrivimi su Facebook così ne parliamo meglio in privato. Grazie per ora !

  150. “E che ieri ti ho visto ridere e scherzare con quella smorfiosa di Camilla e ho capito che mi piaci..”

    “Ma…come…BASTAVA QUELLO?!?”

    HAHAHAHAHAHAHA morta

    Bravissimiiiiiiii<3

  151. Lo capisco a quel bambino. Nessuno persona della terra sa quello che ho subito da piccolo. Mio padre e compagni mi picchiavano e alla maestra non potevo dire niente se no non c’ero a scrivere questo commento. Ogni santa volta che tornavo a casa mio padre mi picchiava perché lui era stanco o perché non rispondevo a telefono. Stessa cosa per mia madre che ora è giovane ancora però subiva tante cose. Mi ricordo una notte mentre stavamo dormendo io e mia madre sul letto , all’improvviso mio padre prese un pezzo di albero e ci picchio tantissimo. Io ne ero uscito quasi morto con un labbro spaccato e un braccio quasi totalmente rotto. Poi ci diede un pugno fortissimo alla schiena , talmente forte che mia madre si ruppe la vertebra. A quasi 10 anni di distanza provo ancora quel dolore . Giuro che io da grande darò tutto il mio amore verso la mia famiglia , cosa che non ha dato mio padre.

  152. Le 2 ragazze, sono state proprio stronze😡 voglio vedere invertendo i ruoli come si sentirebbero😒😒🙍😡😡

  153. povero te la vita e una cosa dura. ci sono bambini fortunati come me mentre altri sfortunati spero che non accada questa cosa a nessuno

  154. In tutti i cortometraggi scolastici c’è sempre il nome alice.. ok mi sento importante

  155. Questa è la storia più bella solo che viverla così ed essere piccoli a non sapere niente della vita è un po’ difficile ma se sei forte puoi combattere

  156. Mi è piaciuto un sacco! È uno dei migliori cortometraggi che io abbia mai visto!

  157. Io mando a fanculo i bulli ma sto film mi fa troppo commuovere😢😢😢😢😢😢😢

  158. Sapevo anche io che la Pixar ha preso ispirazione su Massimo per questo cortometraggio, ma guardandolo non vedo nessuna affinità tra questo personaggio e Massimo Troisi…
    È solo una mia impressione?

  159. Ma solo io penso che il ragazzo riccio con la felpa Nike abbia la stessa voce di Federico Clapis? ???

  160. Ho appena perso 12 minuti della mia vita cioè se pensate che questa sia la friendzone state sbagliando di grosso perché non sono gli altri a friendzonarci ma siamo noi che ci mettiamo in quella posizione.

  161. Bullismo no ho pianto tantissimo mi dispiace dite no alla droga povero bambino

  162. Molto belle l’idea e la realizzazione, originale il titolo!
    L’andazzo non è per nulla lento né frettoloso, è un cortometraggio che si lascia guardare tranquillamente suscitando curiosità.
    Essendo abbastanza amatoriale come produzione c’è qualche pecca per quanto riguarda la recitazione (un po’ macchinosa), qualche battuta leggermente forzata come anche alcuni atteggiamenti, ma nulla che fosse esageratamente fuori luogo.
    Ho trovato alcuni personaggi molto interessanti e decisamente sorprendenti.
    I riferimenti ai film non me li aspettavo proprio.
    Molto bello!

  163. E perché il padre la cacciato di casa un padre senza cuore on un cuore di pietra

  164. Ragazzina come sopportare questo padre è davvero cattivo cattivo cattivo è un assassino che ha lasciato il bimbo da solo da solo che

  165. Ragazzi perché beveva e poi non puoi lasciare il bambino solo abbandonato aveva qualche 7 anni 8 anni 9 non si può fare così ma ho fatto pure piangere

  166. Ragazze per chi fosse diventata fan di Mirko io sono il suo agente e il titolare del fan club. Scrivetemi pure se siete interessate.

  167. Grazie mille da parte mia e da parte di tutti i ragazzi che ci hanno lavorato! 🙂
    Presto caricheremo nuovi video.

  168. Grazie mille da parte mia e da tutti i ragazzi che hanno lavorato a questo cortometraggio. 🙂

  169. Grazie mille da parte mia e da tutti coloro che hanno contribuito alla creazione di questo cortometraggio! 🙂
    Il finale è la parte di “true story”, quindi sono contenta che vi sia piaciuto.
    Presto caricherò nuovi video.

  170. Grazie mille da parte mia e da tutti coloro che hanno contribuito alla creazione di questo cortometraggio! 🙂

  171. Grazie mille da parte mia e da tutti coloro che hanno contribuito alla creazione di questo cortometraggio! 🙂
    Presto caricherò nuovi video, stay tuned!

  172. Grazie mille davvero del tuo incoraggiamento! Negli anni scorsi abbiamo realizzato altri cortometraggi con cui abbiamo vinto vari festival cinematografici, li caricherò prossimamente. 🙂

  173. Abbi fede, ne uscirai! Se hai visto la foto finale nel cortometraggio, è proprio quella di un ragazzo friendzonato che ne è uscito, true story. 🙂

  174. Grazie mille a nome mio e di tutti i ragazzi che hanno lavorato al cortometraggio. 🙂

  175. Grazie mille per il tuo commento, siamo contenti che abbia riscosso tanti consensi. 🙂

  176. Siamo imbarazzati e grati per il tuo commento, ci sono tantissimi cortometraggi migliori del nostro ma siamo contenti che ti sia piaciuto. 🙂
    Presto caricherò altri video che ho realizzato con i miei studenti, stay tuned.

  177. Grazie mille da parte mia e di tutti i ragazzi che hanno realizzato il cortometraggio!!! 🙂

  178. Grazie mille!!! E’ sempre meraviglioso quando qualcuno trova divertente qualcosa che scrivi. 🙂

  179. Grazie mille! Se resusciti, sappi che caricheremo presto nuovi video realizzati con i miei studenti. 🙂

  180. Ciao! Grazie per il complimento! A breve caricherò altri cortometraggi realizzati negli anni passati con i miei studenti. 🙂

  181. Grazie mille per il tuo commento e per l’hashtag, mi hai fatta morire dal ridere! XD

  182. Grazie, sei gentilissima! A breve caricherò altri cortometraggi realizzati con i miei studenti. 🙂

  183. Grazie mille da parte mia e di tutti i ragazzi che hanno partecipato alla realizzazione del cortometraggio. 🙂

  184. Grazie mille! Sono contenta che ti sia piaciuta la battuta finale perché è collegata alla storia vera su cui si basa tutto il cortometraggio e da cui ho tratto ispirazione. 🙂

  185. Grazie mille!!! Presto caricherò altri cortometraggi realizzati in passato con i miei studenti. 🙂

  186. Ciao! Grazie per il tuo commento. Questo è un cortometraggio di finzione con situazioni assurde e a volte improbabili, ci sono parti realistiche e parti che non hanno senso, proprio per creare comicità. La realtà è ovviamente diversa. 🙂

  187. Grazie mille!!! A breve caricherò altri cortometraggi realizzati con i miei studenti negli anni passati.

  188. Grazie mille davvero da parte mia e da parte di tutti i ragazzi che hanno contribuito alla realizzazione del cortometraggio. 🙂

  189. Grazie mille! Sono contenta che ti sia piaciuto il finale. Presto caricherò altri video, stay tuned. 🙂

  190. Grazie mille di cuore da parte mia e di tutti i ragazzi che hanno partecipato alla realizzazione del cortometraggio. 🙂

  191. Grazie mille per la tua bella recensione da parte mia e da parte di tutti i ragazzi che hanno partecipato alla realizzazione del corto! 🙂

  192. Ciao, grazie per il tuo commento! Hai ragione, ci sono molte cose da migliorare, conta però che non si tratta di attori professionisti. Il cortometraggio è stato realizzato all’interno di un laboratorio di cinema pomeridiano con studenti che magari recitavano per la prima volta. 🙂

  193. La recitazione di tutti non è perfetta, conta però che non si tratta di attori professionisti. Il cortometraggio è stato realizzato all’interno di un laboratorio di cinema pomeridiano con studenti che magari recitavano per la prima volta. 🙂

  194. Grazie di cuore da parte mia e di tutti i ragazzi che hanno partecipato alla realizzazione di questo cortometraggio! 🙂

  195. Ciao! L’attore che interpreta Raffaele si chiama Enea Barozzi, è l’unico attore professionista del cortometraggio. 🙂

  196. Io odio il bullismo femminile e maschile ma fa cagare li bullismo io ho paura del bulli perché io comincerò le medie a settembre è ho paura 😕😕😕😕😕😕😯😯😯😯😯😯😨😨😨😨😨😨😭😭😭😭❤

  197. Non dire così, non c’è mai motivo di nascondere i propri sentimenti, soprattutto quando si vuole comunicare a qualcuno che ci è vicino che lo si ama. Prova, in ogni caso ti assicuro che ti toglierai un peso e ti sentirai meglio. 🙂

  198. Grazie mille di cuore da parte mia e di tutti i ragazzi che hanno realizzato questo cortometraggio! 🙂

  199. Video che se vero io proprio mhhh……….. comunque anche se recitato fatto davvero bene complimenti.

  200. Bellissimo video, che modo originale per parlare della friendzone! Un commento a Giacomo: lasciala stare quella lì, non ti capisce, hai tutto per trovarti di meglio. Hai trovato la tua prima fan!

  201. premetto dicendo una cosa, io non commento sotto quasi nessun video, ma questo è uno dei pochi che ritengo ne meriti uno e lo voglio fare nel modo più sincero possibile.
    continuo con il dire che questo cortometraggio è stato il mio preferito fin dall’inizio.
    Io non mi trovo in questa situazione al momento, ma c’è una ragazza della mia scuola che mi piace molto, che vedo tutte le mattine e con cui mi piacerebbe fare amicizia, anche se in realtà non la conosco di persona, ma da come ne parla la gente dovrebbe essere una delle migliori ragazze che un ragazzo potrebbe conoscere.
    Il fatto è che ci sono alcuni problemi:
    1) è già fidanzata;
    2) sono troppo timido e non ho neanche il coraggio di parlarle e farci amicizia, visto che non sono il tipo che piace alle ragazze e sinceramente non voglio piacere a tutte, solo ad una, ma comunque non ci so fare, sono timido, abbastanza intelligente e ho un po’ di chili in più, non sono il tipo che piace alle ragazze, sono quello dietro le quinte, il nerd al pc, che fa tutto, è indispensabile, ma nessuno lo conosce, quello che serve a tutti ma nessuno vuole;
    3)in questo momento non dispongo di un mezzo di locomozione e non posso neanche andare in giro a fare conoscenze, anche se ne ho di amici con cui andare in giro;
    4) frequento l’itis di piscille (perugia) e non ci sono molte ragazze con cui fare amicizia, anche se in questi ultimi anni sono aumentate molto.
    Elencati i vari problemi non posso dire di stare male, visto che ho 3/4 amici che ci sono sempre per me, che riescono a farmi sorridere a stare bene anche nei momenti più difficili… e per questo mi ritengo molto fortunato; il problema è quando mi trovo a casa da solo e mi metto a pensare e a fantasticare, ed è in quei casi che mi deprimo, inizio a fumare per distrarmi (facciamo chiarezza, fumo normalissime sigarette o la sigaretta elettronica), mi metto a fare software su arduino o altre cose.
    Dopo essermi sfogato con questo commento sto meglio, e ringrazio il laboratorio video machiavelli per aver condiviso questo video.

    funfact: un giorno, superato il bar della scuola per andare a fumare una sigaretta con un amico mi “lanciano” addosso questa ragazza, non so come riesco a prenderla prima che cadesse, mi ha sorriso, e da quel momento fino ad oggi non riesco a smettere di pensare a lei (ormai sono passati circa 8 mesi, visto che è stato poco dopo il mio compleanno (io sono nato il 10/12/2001) e da li sto in questa situazione)

  202. Grazie mille da parte mia e di tutti i ragazzi che hanno realizzato questo cortometraggio! 🙂

  203. Grazie mille! Ho recapitato a Marco (alias Giacomo) il tuo bel complimento e ti ringrazia per il tuo affetto e apprezzamento. 🙂

  204. Ciao augu520! Ti ringrazio per aver apprezzato il nostro cortometraggio e aver voluto condividere con noi i tuoi pensieri e la tua esperienza. 🙂
    Ho scritto un cortometraggio sulla friendzone, ho frequentato le superiori e ho passato anche io i piccoli drammi riguardanti le cotte a “prima vista” e quelle nate dall’amicizia. Ciò non mi rende ahimè né un’esperta del campo né una psicologa.
    Però, quello che ti posso dire, è che i sentimenti che stai provando sono bellissimi, rimpiangerai a posteriori quella timidezza e adorazione che si provano per chi non si conosce e di cui si immagina la vita e il carattere.
    Quando si è adulti, succede raramente. 🙂
    Non posso darti reali consigli, non ne ho le competenze, però da brava cinefila e appassionata di serie televisive, ti suggerisco di guardare “Atypical”. E’ una serie televisiva su un ragazzo autistico (non è il tuo caso) che un giorno decide di trovare una fidanzata e comincia a confrontarsi con l’altro sesso. Io l’ho trovata molto interessante e simpatica, penso ti possa piacere.
    In bocca al lupo con tutto! 🙂

  205. Bella la recitazione (anche il soggetto non è male). Like meritato a pieni voti.

  206. Grazie mille da parte mia e da parte di tutti i ragazzi che hanno partecipato alla realizzazione del cortometraggio. 🙂

  207. bene, sono le 3:40 di mattino e dopo aver rischiato di fare a botte con mio padre, torno a guardare questo video, in qualche modo mi rilassa e mi fa capire che prima o poi la persona giusta arriva, in qualche modo non mi stanca mai e lo guardo in loop da circa 2 ore

  208. Il nostro cortometraggio è stato realizzato prima dell’uscita di “13”. 🙂

  209. Laboratorio Video Machiavelli si vede dall’ambiente esterno, comunque cortometraggio bello

  210. Sabrina e Giacomo formano una bellissima non trovate?? Chi è d’accordo con me metta un loke

  211. Puoi trovare i loro nomi scritti nella descrizione del video. 🙂

  212. Vi prego fatene altri siete troppo bravi?
    Ps solo io pensavo fosse una scuola di recitazione?

  213. Ciao! Grazie mille davvero! Non si tratta di una scuola di recitazione ma personalmente ci tengo molto a curare la resa attoriale dei miei allievi. 🙂

  214. Bellissimo video, sono rimasto attaccato allo schermo per tutta la durata del video, aspetto con ansia altri cortometraggi!

  215. Ciao, grazie mille davvero! Se ti iscrivi al canale puoi rimanere aggiornato per quando caricherò altri video. 🙂

  216. Potresti fare un nuovo video con quei ragazzi?? Giacomo e Sabrina mi piacciono troppo e vorrei vedere un video sopratutto con loro

  217. Ciao! L’abbiamo già fatto, ora però quel video/cortometraggio lo sto mandando ad alcuni festival cinematografici e quindi non posso metterlo on line. 🙂
    Dovrai pazientare un po’.

  218. E’ il miglior complimento che potessi farci, grazie! 🙂
    A Settembre posterò il video di backstage del corto.

  219. Lo ammetto, ho amato la visione di questo corto, e rimango qui, nella speranza che quella persona veda questo commento e capisca che mi piace?

  220. Ciao! Ti ringrazio a nome di tutti quelli che ci hanno lavorato per il tuo commento.
    Ti suggerisco di essere più esplicita con la persona che ti piace, magari la speranza si trasformerà in qualcosa di concreto. 🙂

  221. Grazie mille di cuore!
    A Settembre posterò il video di backstage di questo cortometraggio. 🙂

  222. No ve prego hahahaha quando giacomo fa finta di dargli un cioccolatino (almeno sembra un cioccolatino) e poi se lo mangia lui e se ne va è stato fantastico HAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAH cavoli voglio un ragazzo così hahahahah

  223. I miei studenti hanno dai 15 anni ai 18 anni, io che li dirigo e scrivo la sceneggiatura ne ho 30. 🙂

  224. In realtà l’idea è nata da una gag durante le prove in cui Marco/Giacomo ha fatto finta di imboccare un suo compagno con un cioccolatino e poi se l’è mangiato lui. Io l’ho trovato divertente e l’ho inserito nella storia. Tra pochi giorni posterò il video del backstage così lo vedrai. 🙂

  225. Grazie mille da parte mia e di tutti i ragazzi che hanno lavorato a questo corto! Presto caricherò altri video. 🙂

  226. Grazie di cuore! Presto caricherò altri video fatti con i miei studenti, spero che ti piaceranno. 🙂

  227. The Prince Of Wolves certo che si può! Come si evince dal finale, questo cortometraggio è dedicato proprio ad un ragazzo che ci è uscito dopo 8 anni. 🙂

  228. Grazie davvero, presto posterò altri cortometraggi fatti con i miei studenti. 🙂

  229. Ma se ti metti con una dopo anni e anni gli altri si fanno i cazzi tuoi e a te da fastidio poi prendendoti in giro e così la tua ragazza ti lascia

  230. Grazie mille di cuore da parte mia e di tutti i ragazzi che hanno partecipato alla realizzazione di questo cortometraggio! 🙂

  231. Come uscire dalla friendzone non entrateci proprio e se purtroppo ci siete già entrati non ve ne deve fregare un cazzo tanto nessuno è perfetto e prima o poi arriverà quella giusta altrimenti siete dei morti di figa

  232. Siete dei brutti bullismi io non so come farò ad andare alle medie con i bullismo che ce Cath 2

  233. Solo io penso che il tipo con gli occhiali sia DAVVERO carino? Oltre questo complimenti per il video♡

  234. Stefania Voinea grazie mille per i complimenti al cortometraggio! 🙂

  235. Brava giulia 😉 penso poi che la scelta della colonna sonora soprattutto nella parte finale contribuisca molto al cortometraggio, bravi tutti

  236. Complimenti davvero!!! Video divertente e brillante l’ho visto così tante volte che ormai lo so a memoria! Il finale soprattutto stavo morendo dal ridere! Complimenti a tutti i ragazzi davvero, l’unica critica costruttiva che volevo fare è questa: è un po’ strano perché in una stessa giornata è come se ragazzi si cambiassero tante volte i vestiti come ad esempio alle 8:11 non è assolutamente una giudica ma solo un consiglio, secondo me già questo vi farà progredire tantissimo anche nei concorsi. Spero di esservi stata di aiuto e complimenti ancora!!!!
    Non vedo l’ora di vedere i prossimi video che saranno caricati!!! 🙂 😀

  237. Intanto grazie mille per i complimenti e le critiche costruttive! Per quanto riguarda i cambi d’abito, i ragazzi sono vestiti in modo diverso perché nella trama sono giorni diversi, è fatto apposta per farlo capire. Conta però che questa è una versione tagliata, quella originale dura 3 minuti in più e lì si capiva meglio, abbiamo dovuto tagliarla per farla partecipare ad un festival il cui limite era 12 minuti. 🙂

  238. Ah ok scusa ma non lo avevo capito comunque siete stati tutti bravissimi quanto mi piacerebbe recitare con voi! Com’è andato il festival?

  239. Quel festival l’abbiamo perso però ne abbiamo vinti altri 3 con questo cortometraggio. 🙂

  240. Spaci Brood grazie mille da parte mia e di tutti i ragazzi che hanno partecipato al cortometraggio! 🙂

  241. La gente che lo predeva in giro pichiava nn capisce che e un ragazzo abbandonato chhissa come stara ora

  242. Davvero bellissimo cortometraggio,bravissimi a tutti i ragazzi che hanno partecipato ?ho rivisto il video 15000 volte mi piace troppo ❤️

  243. Grazie mille da parte mia e di tutti i ragazzi che hanno partecipato alla realizzazione del cortometraggio! 🙂

  244. I nomi degli attori principali sono scritti nella descrizione del video, il ragazzo con gli occhiali comunque si chiama Enea Barozzi. 🙂

  245. Sono amici e compagni di scuola, quando è stato girato il cortometraggio non c’era nulla tra di loro…ma hanno ancora un altro anno da passare insieme al liceo, quindi tutto è possibile! 🙂

  246. Ciao! Non l’ho mai visto, è bello? Magari lo cerco e lo guardo per curiosità. 🙂

  247. Io sto in 2 media ,io principalmente sto solo con i maschi…e non mi trovo bene con le femmine.
    Per me alcuni maschi sono più simpatici delle femmine..invece le femmine prima ti voglio e dopo ti odio e si iaguelle ecc quindi preferisco stare con i maschi e ne ho frendzionati tanti??MA TANTI.

  248. Che mondo di merda e che gente di merda. Bellissimo il video e molto commovente per chi ha un cuore. Auguro a tutta la gente che è vittima di bullismo di riuscire a superare tutto questo anche se so per esperienza che non è facile.

  249. ragazzi il ragazzo cin gli occhiali e la frangetta é il mio idolo FUTURO ATTORE CRESCE

  250. Il ragazzo con gli occhiali e la frangetta è l’unico attore professionista del cast, lo puoi vedere in film e pubblicità alla tv. 🙂
    Cerca sul web enea barozzi.

  251. theghostgamer 56 MA PERCHÉ 92 MINUTI?? 1 ORA È MEZZA CHE CAVOLO È UNA FORMA DI PARMIGIANO?

  252. 😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😰😰😰😰😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😢😥😥😥😥😥😥😥😥😥😥😥😥😥😥😥😥😥😥😥

  253. Mi dispiace devi aver sofferto molto e nn ai mollato ai avuto coraggio bravo sei stato forte

  254. R-mix _05 se e stato gentile almeno una volta gentile con lui che nn lo ha nn la picchiato

  255. É l’assassino è il dottore/psichiatra no? Per me la ragazza è innocente!? A me mi sembra che sia così, la verità chi ha ucciso quel bambino biondo!

  256. Bel video,complimenti,le parti comiche rendono il tutto più “leggero”.

    Fatto molto bene…Sotto molti aspetti…:
    Tutto liscio…Sembra che non sia stato recitato…Ancora complimenti a tutti!

  257. Grazie mille! Se ti piace questo stile, ti consiglio di vedere gli altri cortometraggi fatti da noi caricati sul mio canale. 🙂

  258. lookatveronica
    Avremmo dovuto far durare un po’ di più i frames della ricetta medica, forse è stato un errore. Comunque prova a prestare attenzione al min 6:34 e successivi

  259. Giorgia Comulo non sei stata l’unica a chiederlo, probabilmente avremmo dovuto far durare un po’ di più i frames della ricetta medica, forse è stato un errore. Comunque prova a prestare attenzione al min 6:34 e successivi

  260. COMPLIMENTI. Canzone di mina perfetta, scelta perfetta. Io adoro mina anche avendo 13 anni, io adoro fare ciò che la mia generazione non fa, scrivo storie, frasi, e pensieri, ascolto canzoni vintage quindi di altri tempi completamente…. comunque adoro fare tante cose, io vado in una scuola di teatro, già da piccola volevo farlo, è spettacolare quello che ti insegna.

  261. Vorrei basare la mia tesina di maturità (scientifico) su questo video. Secondo voi come potrei collegarlo ai vari argomenti?

  262. Date una medaglia a questi ragazzi! Video fantastico, davvero. Complimenti a chi l’ha pensato e agli attori?

  263. Alessandro Lagrotteria Hai sbagliato perchè un giorno lo diventerai anche tu un genitore di tuo figlio, quindi è come se ti insulti da solo…….

  264. É una impressione o la ragazza timida che fa ritardo all’inizio assomiglia a mina di MANTEX E MINA???

  265. Essere invisibili nel dolore 😖 provocato rende diversi nell essere costretti ad esserlo . Si cambia per violenza subita .

  266. Giacomo mi ricorda un po me, Anche io non riesco a parlare con la ragazza che mi piace e divento “cattivo”

  267. siete bravissimi ma la triste realtà è che probabilmente questo succederà solo a voi …

  268. ragazzi,io ho davvero avuto un’infanzia così…È stato molto peggio,fidatevi

  269. bha..ed il senso di questo video?la morale?il significato??sapete almeno cos’è un cortometraggio????

  270. Secondo te tutti i film hanno una morale? Non mi risulta. A parte questo, il corto può non piacerti, ci mancherebbe, accettiamo senza nessunissimo problema !

  271. …quanto mi piacciono le fan-theory e le fan-fiction se sono fatte bene… questa è carina…

  272. Davide Nava si, vero… rivedendola sono arrivata alla stessa conclusione… a volte mi lascio trascinare da interpretazioni troppo complicate 😄😄

  273. Per me é Alice che é pazza e fa un viaggio nel suo subconscio quando ha ucciso un bambino forse suo figlio tommy

  274. Ti ringrazio a nome mio e di tutti i ragazzi che hanno lavorato a questo cortometraggio! 🙂

  275. Sono stato nella friedzone per piu di 4 mesi e alla fine ce l ho fatta e tra poco facciano 8 mesi

  276. Devo ammettere che la recitazione non è delle migliori, però l’idea e la sceneggiatura mi è piaciuta ed è abbastanza originale. Bravi!

  277. Non male come video, mi aspettavo di vedere qualcosa noioso e invece nonostante voi non siate dei professionisti avete fatto un ottimo lavoro. Bravi

  278. Ti ringrazio a nome mio e di tutti i ragazzi che hanno recitato in questo cortometraggio! 🙂

  279. Io non sono mai uscita dalla friendzone ma dopo tanti anni ho trovato una persona d’oro col quale ho creato la mia famiglia e sono felice

  280. Mi fa piangere 😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😢😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😢😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫😫

  281. Parlate con me della frienzone, ma per favore io e la frienzone siamo la stessa persona

  282. A 3:00 povero ragazzo é appena stato friendzonato mi dispiace e io lo capisco prima un ragazzo che mi piace gli ho detto che lo amavo poi lui mi ha detto anche io ti amo e poi prima di dormire mi ha detto sei come una cugina per me e sono andata in bagno con la mia migliore amica e mi sono messa a piangere poi lei mi ha preso una vaschetta di gelato sono andata in sala e ho passato la notte li a guardare “the end of f***ing world” la mia amica il giorno dopo alla sera c”era una festa organizzata da il ragazzo che amo non volevo andarci e mi sono riaddormentata e quello che mi piace mi ha detto che sono solo una amica e non di piu

  283. stupidi genitori lo lasciano da solo mi sono cmmossa😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭😭

  284. Questi bulli si credono fighi , ma feriscono solo la gente per me sto bambino e uno con cuore sono meglio le persone così che quelle normali …. gli darei tutto a questo piccolo bambino …. spero che troverai quelcuno con cuore che ti possa dare una mano …. ❤

  285. Colore Colori, credo che tu proprio abbia ragione. Si tratta della solitudine che vive ogni secondo della vita. È in essa che poi ci si industria a “giocare” con esseri immaginari e con se stessi. Par quasi che voglia trasmettere il messaggio che in solitudine non si ha più nulla da perdere a rischiare di perdere ciò che non si ha: la sua alterego bianca è lei stessa e la “nera” la inganna perdendola. Dentro di me penso che lo abbia fatto altre volte. Le sue braccia abbandonate lungo i fianchi e testa china sembra dirlo da parecchio tempo che il suo è un circolo vizioso.

  286. Rega c’è il “secchione” che è diventato uno sbregafighe assurdo, ha recitato pure nel Ragazzo Invisibile 2

  287. jeffthekiller 245 quello era il mio vecchio account e sono io Fatima pomante non mi rompere

  288. Sono entrata nel gruppo di frienzonati anonimi perché sono perdutamente innamorata di Mirko
    Insomma guardatelo non è bellissimo? NO È O CESS

  289. Ti ricordo che stai parlando di un ragazzo che a quel tempo aveva 16 anni, che non ha chiesto lui di avere quel ruolo nel cortometraggio e che penso non si meriti un insulto visto che ha affrontato il suo personaggio con ironia e bravura. Tutto qui. 🙂

  290. Un uomo si crede sempre il più forte. A causa di questo non distruggono solo la loro di vita ma anche quella degli altri; non sanno che c’è un limite a tutto.

  291. bello sto video mi dispiace per le persone che sono in friendzone siete bravissimi spero che fate altri video del genere

  292. No vabbè appena ho visto sto video ho capito che quel ragazzo adesso non mi ricordo il nome era enea ? poi guardo nella descrizione ed era lui ?

  293. IL RAGAZZO ALLA FINE MI SPEZZA HAHAHAHAHAAHAH AIUTO

    comunque credo sia il video migliore che abbia mai visto

  294. hahahahahahahahahahhahahahahahahahahahahhaahahhahahahahahhaaahhaahahahhahahahahahahahaha sto visto fa morire

  295. “Ma secondo te Alessandra ci sta se la invitassi al concerto di Gigi d’alessio AHHAHA”
    Comunque penso che quel ragazzo sia bellissimo ??

  296. Si comunque un po’ sfigatello il tipo lì che prendeva appunti, c’è dai…va be avete capito

  297. Io sono sconvolta se uno ama i maschi non c’è bisogno di picchiarlo non a senso quella persona che ama i maschi a un suo motivo no , poi se a voi vi da fastidio non guardateli .A me a dato fastidio solamente questo poi volevo dire che le donne non si toccano e non si picchiano ,io ci sono gia passata perchè il mio compagno mi aveva picchiata , la mia mamma la fatto bocciare comunque io sono sconvolta .Guardate anche Vorrei essere Belen

  298. Questo video è pura poesia. sia il padre che il nonno cercano di influenzare il bambino sbagliando entrambi. Alla fine il bambino da solo riesce a risolvere il problema trovando una soluzione, la sua soluzione! che alla fine si rivela essere anche giusta.
    Inoltre sia i disegni che la musica sono ben curati e ti trasportano nella dimensione onirica che mi ricorda tanto l’opera Momo. non mi ha sorpreso alla fine leggere nei titoli di coda (anche se al contrario) il nome di un italiano. solo noi abbiamo la capacità di vedere il mondo con questa poesia. Un abbraccio

  299. Il corto è già abbastanza esplicito, molte immagini sono implicite e vorrei che da parte del pubblico ci sia libera interpretazione.

  300. Lord TACHANKA gli studenti fanno da attori e troupe ma regia e sceneggiatura sono opera mia che sono un’adulta. 🙂

  301. Nicholas Gagliardini molti fatti del cortometraggio sono tratti da una storia vera. Non arrenderti. 🙂

  302. E bellissimo sto video il piu bello di tutti glialtri video che o mai visto ma poi la fine del video TOP

  303. Se qualcuno mi invitasse al concerto di Gigi D’Alessio lo sposerei

  304. Io ho pianto 😢. Però pure quello del ristorante gli poteva dare almeno una cosa da mangiare. Brutti infami

  305. Il tipo che piace a Beatrice è il più figo del cortometraggio ma è uno stronzo patentato, mentre il ragazzo riccio con la felpa della Nike è il migliore ????

  306. Maledetta friendzone io vengo sempre friendzonata. Non riesco a trovare l’amore, nessuno mi ha mai detto:”ti amo” nessuno ha mai fatto follie per me ???

  307. …Ma poi essere single é una buona cosa ma con tanti disagi stessa cosa come essere fidanzati.Si sta bene se tutti e due si amano ma a volte succede che “piccoli” problemi gli troviamo spesso nella vita con genitori,con amici,con fidanzati… Ecc perché si sa la vita non é perfetta ha dei pregi ha dei difetti proprio come noi.Quindi per chi é timido ed é innamorato/a deve prendere coraggio a dire quello che pensa a dire cosa provate se dice NO (NON VI PREOCUPPATE) la vostra vita cambia e siete tristi ma poi in realtà non cambia niente ad es. Quel ragazzo in cui sei innamorata non é l’unica persona che esiste al mondo perció prima di innamorarsi devi scegliere bene perché poi quanto ti fidanzi ma vedi un altro ragazzo bello poi i problemi certo che vengono.Quindi 1)scegli bene la persona che ti piace davvero
    2)avverati che si comporta bene
    3)aspetta il momento giusto di dirglielo,soppratutto quando é maschio se gli dici subito che lo ami lui si spaventa perché gli serve tempo e poi non é tanto preparato come te quindi cerca di dirglielo al momento giusto.?

  308. Soltanto una parola: LA FRIENZONE È BRUTTA , (lo so che sono piu di una parola) (come si dice + ??)

  309. C’è un mio amico che mi piace dalla prima elementare adesso sono in prima media ma non è in classe con me (è fidanzato con la mia amica)?

  310. Io sono 6 anni che vengo frienzonato. Ogni anno ci ho provato con una e ho fallito. Io sono bloccato da 6 anni nella frienzone

  311. Possibile che c’è sempre Beatrice io mi chiamo Beatrice ma il mio none mi fa??? preferisco Viola malacca e nn Beatrice malacca

  312. Solo io al 4:48 ho visto il volto di una mia ex compagna di superiore??? Ma wtf????incredibilmente ma la conosco quella ragazza

  313. Per tutti quelli che hanno scritto, ritornateneve nelle camerette a piangere invece che scrivere sfigati

  314. La mia storia e uguale a quello di Raffaele alla fine gli e lo detto e mi ha baciata ???pero non stiamo insieme per la distanza ?ma sono lo stesso felice ??bellissimo questa storia o video ?

  315. Solo un centinaio di ragazzine che mi obbligano a leggere un giorno sì e uno pure: “oddio che figo Eneaaa, ti amoooo”. -_-

  316. Spettacolare , da Oscar. “Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai niente. Sii gentile. Sempre” Regista Carlo Mazzacurati

  317. Il “BASTAVA QUELLO?!?!” finale è fantastico l’ ho riascoltato 1000 volte e non mi stufo ancora di sentirlo HAHAHAHA

  318. ma il mio caso come sara sono stata friendzonata per che a Milano quando abito a BRESCIA! Ma non si può…

  319. tu e un centinaio di persone che me l’hanno scritto nei commenti! XD

  320. Enea..bello…simpatico…divertente…la ‘R’ moscia…NELLA VITA REALE NON CREDO ABBIA PROBLEMI ?❤️

  321. Raga ci rendiamo conto che Raffaele è Enea Barozzi!!!
    Io l’avevo capito dall’inizio ma non ne ero sicura

  322. Raga ma vi siete accorti che Raffaele il ragazzino con gli occhiali è Enea Barozzi.. Vi prego andatelo a cercare su Instagram ?❤️